Seguici su

Calcio estero

Sarà Qatar-Giordania la finale di Coppa d’Asia: Afif e i suoi piegano l’Iran di Azmoun

Pubblicato

il

Jassem Gaber Abdulsallam
Jassem Gaber Abdulsallam (© LaPresse)

La Coppa d’Asia 2023 che si sta disputando nel corso di questo 2024 ha, da pochissimi istanti, conosciuto anche la seconda finalista dell’avvincente torneo giunto oramai alle ultimissime battute. Pochi minuti fa è infatti terminata la semifinale tra l’Iran di Sardar Azmoun, giocatore della Roma, e il Qatar di Akram Afif. A imporsi, in un pirotecnico 2-3, sono stati proprio i qatarioti. La formazione allenata da Tintin Marquez potrà quindi difendere il titolo conquistato nell’ultima edizione.

Il Qatar nel 2019, ha cucito sul proprio petto lo stemma della Coppa d’Asia e, da campione in carica, è riuscito nuovamente ad arrivare sino in fondo. Adesso manca solamente una gara: la finalissima. Il match tra i qatarioti e la Giordania, sorpresa della competizione in grado di sconfiggere la Corea del Sud di Son in semifinale, si disputerà sabato 10 febbraio a partire dalle ore 16.00 all’interno dello Stadio Iconico di Lusail.

A partire dalle 16.00 di oggi ad aprire le danze in Iran-Qatar, ci hanno pensato proprio i “padroni di casa”: Azmoun al 4′ di gioco ha subito rotto il ghiaccio. Al 17esimo poi, pareggio di Abdulsallam. Rimonta qatariota con Afif al 43esimo che però non è riuscita a piegare le gambe dell’Iran. Su rigore, al 52esimo, Jahanbakhsh ha siglato il 2-2. Infine, all’82esimo, il gol decisivo: Almoez Ali ha chiuso definitivamente i conti con il 2-3.

Foto: LaPresse

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *