Seguici su

Calcio estero

Cristiano Ronaldo può vincere il Mondiale per Club con gli arabi! Trascina la sua squadra in finale di Champions League

Pubblicato

il

Il calcio dell’Arabia Saudita non solo sta sconvolgendo il calciomercato europeo a suon di acquisti con cifre record, sta anche iniziando a fare i fatti, come si suol dire. La Finale della Coppa dei Campioni araba 2023, per esempio, sarà un derby saudita tra l’Al-Nassr di Cristiano Ronaldo e l’Al-Hilal di Sergej Milinkovic-Savic. Questa competizione per club, che si sviluppa sotto l’egida della Unione Araba Calcio, è stata fondata nel 1982, ed ora è tornata a disputarsi dopo il break imposto nel 2020.

Al via della Coppa ci sono 40 squadre. In questa competizione, che nei turni preliminari proponeva addirittura compagini provenienti dalle Isole Comore, Djibuti, Somalia o Mauritania, l’Al-Nassr (assieme all’Al-Hilal e al Ittihad Jeddah) è entrato in scena solamente nella fase a gironi, esattamente nel Gruppo C assieme all’Al-Shabab (a sua volta un club saudita) quindi l’Union Monastirienne (Tunisia) e il Zamalek (Egitto). Passaggio del turno conquistato con qualche patema di troppo con 5 punti in tre incontri alle spalle dell’Al-Shabab (che ha chiuso con 7), mentre a 4 si è fermato lo Zamalek. Cristiano Ronaldo ha chiuso questa fase con due reti segnate. 

Dopodichè è stata la volta della fase ad eliminazione diretta (in gara secca) alla quale hanno avuto accesso le prime 8 formazioni classificate. L’Al-Nassr nei quarti di finale se l’è vista contro il Raja Casablanca (Marocco) e l’ha superato con il punteggio di 3-1. Cristiano Ronaldo ha segnato la rete dell’1-0 al Prince Sultan bin Abdul Aziz Stadium di Abha (Arabia Saudita). Nella giornata di ieri si è giocata l’attesissima semifinale nello stesso impianto. L’Al-Nassr (che, ricordiamolo, schiera nelle proprie fila anche Brozovic, Fofana, Telles e Manè) si è sbarazzato degli iracheni dell’Al-Shorta con il punteggio di 1-0 grazie ad un calcio di rigore dello stesso fuoriclasse portoghese al minuto 75.

A questo punto manca solo l’atto conclusivo. La finale di sabato 12 agosto alle ore 21.00 locali (le ore 20.00 italiane). Un derby saudita contro l’Al-Hilal al King Fahd Stadium di Taif, sempre in Arabia Saudita. Per l’Al-Nassr si tratterebbe eventualmente del primo trofeo della propria storia, mentre per l’Al-Hilal sarebbe il terzo dopo quelli vinti nel 1994 e nel 1995.

Foto: LaPresse

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *