Seguici su

Atalanta

Pagelle Atalanta-Sturm Graz 1-0, voti Europa League: Djimsiti decisivo, Koopmeiners insegna

A partire dalle ore 21.00 l’Atalanta di Gian Piero Gasperini all’interno dello Gewiss Stadium ha accolto e affrontato lo Sturm Graz

Pubblicato

il

Atalanta
I giocatori dell'Atalanta esultano dopo il gol di Djimsiti (© LaPresse)

A partire dalle ore 21.00 l’Atalanta di Gian Piero Gasperini all’interno dello Gewiss Stadium ha accolto e affrontato lo Sturm Graz. La Dea è riuscita a imporsi per 1-0 grazie alla rete decisiva di Djimsiti. Qualificazione in tasca per i bergamaschi dunque che, così facendo, hanno ottenuto con due giornate di anticipo l’accesso alla fase ad eliminazione diretta dell’Europa League. Ma ecco di seguito le pagelle del match contro gli austriaci.

PAGELLE ATALANTA-STURM GRAZ 1-0

ATALANTA

Musso: 6. il portiere della Dea questa sera è apparso alquanto attento. Non ha dovuto sfoggiare parate eccessivamente complicato ma in ogni caso non ha mai abbassato la propria soglia di attenzione rimanendo vigile.

Toloi: 6,5. buona la partita del difensore centrale della Dea che, inizialmente e assieme a tutta la squadra, ha subito e non poco il forcing austriaco. Poi però è cresciuto di intensità e soprattutto sicurezza, arginando gli attacchi avversari.

Djimsiti: 7. in difesa non commette alcuno scivolone letale e, in attacco è perfetto. Se dietro complica la vita ai propri avversari, in avanti, segna una rete sporca da rapace dell’area di rigore. Spinge dentro il gol dell’1-0 risultando decisivo e fatale per lo Sturm Graz. Concentrato.

Kolasinac: 6. partita ordinata, deve seguire gli avversari e spesso non disdegna le chiusure a metà campo. Segue i giocatori dello Sturm Graz e li contrasta alti. Nei primi minuti soffre la spinta dei giocatori austriaci.

Zappacosta: 6. si fa male ed è costretto ad abbandonare il campo all’inizio della ripresa. Nel corso dei primi 45 minuti non affonda eccessivamente e spesso viene chiuso da Schnegg che prova a contenerlo e in parte ci riesce. Avrebbe potuto fare meglio ma in fase difensiva fa bene. Dal 46′ Hateboer: 6. Entra ed è ordinato e pulito, deve dedicarsi alla fase di contenimento.

De Roon: 6. partita sporca per lui, che si dedica alla fase di interdizione e contrasta gli avversari ostruendo così le vie di passaggio. Una partita non semplice e i primi minuti sono complicati. Poi prova a costruire una diga.

Ederson: 6,5. ottima la sua partita. Tanta corsa, contrasti e soprattutto inserimenti. Prova a rendersi velenoso ma non riesce ad essere letale. In ogni caso con i suoi tagli crea spazi e detta linee di passaggio.

Bakker: 6,5. su quella corsia non si passa. Gazibegovic gli tiene testa e assistiamo a un bel duello e nessuno dei due lo vince realmente, si contengono a vicenda e lottano sulla fascia. Dall’89’ Holm: s.v.

Koopmeiners: 6,5. l’uomo con più qualità tra i suoi, quando riceve il pallone tenta sempre di rendersi pericoloso. Scippa la sfera agli avversari, corre e soprattutto non si ferma un istante. Alcune imbucate risultano pericolosissime ma i suoi compagni non riescono ad approfittarne. Resta comunque un giocatore di spessore, che gestisce palloni e li smista a occhi chiusi. Dall’86’ Miranchuk: s.v.

Lookman: 5,5. partita fumosa per il nigeriano classe ’97 della Dea. Mai realmente pericoloso in avanti, deve lottare contro la difesa austriaca e ci riesce solamente in parte. Avrebbe potuto fare di più. Dal 62′ Pasalic: 5. Fa fatica sin dal suo ingresso e non è incisivo sotto porta. Oggi decisamente bocciato.

Scamacca: 5,5. ci si aspettava sicuramente un’aggressività differente. Il bomber dei bergamaschi questa sera è mancato e non poco. Si è dedicato maggiormente a sgomitare contro i difensori dello Sturm ma non ha aperto spazi. Ingabbiato, ha raccolto pochi palloni e quasi tutti sporchi. Andrà meglio la prossima volta. Dal 62′ Muriel: 6. Prova a dare brio in attacco ed è frizzante in avanti.

All. Gasperini6,5. la sua Atalanta è efficace. Quasi sorpresa, la squadra del Gasp, nei primi minuti viene accerchiata dallo Sturm Graz e fatica ad uscire dalla propria metà campo. Pian piano però i bergamaschi crescono e trovano poi il gol, seppur casuale. Restano tre punti d’oro.

STURM GRAZ

Scherpen 6; Gazibegovic 6,5, Affengruber 6 (dall’80’ Fuseini s.v.), Wuthrich 6, Schnegg 5,5 (dall’86’ Dante s.v.); Lavalee 5,5, Stankovic 6, Prass 5; Boving 5,5 (dal 60′ Horvat 6); Wlodarczyk 5,5 (dal 59′ Teixeira 6), Sarkaria 6. All. Ilzer 6.

Foto: LaPresse

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *