Seguici su

Azzurri

Cosa deve fare l’Italia per qualificarsi agli Europei 2024? Le combinazioni contro l’Ucraina

Pubblicato

il

L’Italia è all’ultima fermata della sua corsa per la qualificazione ai prossimi Europei. La selezione di Luciano Spalletti ha fatto ciò che doveva contro la Macedonia del Nord, sconfiggendola per 5-2 nonostante qualche patema di troppo nel corso del secondo tempo. Ma alla fine è arrivata la reazione, per tre punti meritatissimi e soprattutto parecchio importanti.

Grazie a questo successo, gli azzurri sono saliti a 13 punti nel gruppo C, raggiungendo l’Ucraina, sua avversaria nel match di lunedì 20 novembre alla BayArena di Leverkusen. Al momento, con 90 minuti da giocare, l’Italia sarebbe al secondo posto grazie al match dell’andata, vinto per 2-1 grazie alla doppietta di Davide Frattesi.

E proprio in virtù di questo risultato, basterà non perdere nello scontro diretto di lunedì sera contro gli ucraini. In caso di parità a 14 punti, l’Italia si qualificherebbe agli Europei proprio per questo principio, avendo conquistato un successo e un pari negli scontri diretti. Ovviamente, in caso di successo, Raspadori e compagni sarebbero secondi da soli nel raggruppamento volando verso la Germania.

Se dovesse invece arrivare una sconfitta in Germania, gli azzurri dovrebbero passare dalle forche caudine degli spareggi, a cui accedono le squadre non qualificate che hanno fatto meglio in Nations League. Tra queste c’è sicuramente la Polonia, sicura di non essere tra le prime due del girone E.

EUROPEI 2024, L’ITALIA SI QUALIFICA SE…

  • vince contro l’Ucraina (Italia a 16 punti, ucraini a 13)
  • pareggia contro l’Ucraina (Italia e Ucraina a 14 punti, azzurri avanti per gli scontri diretti)

Foto: LaPresse

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *