Seguici su

Champions League

L’Italia può avere cinque posti per la prossima Champions League? Serve il ranking per l’aggiunta: corsa su Germania, Inghilterra e Spagna

Pubblicato

il

UEFA Champions League

Una campagna europea da vivere con ancora più voglia di fare risultati, perché quest’anno primeggiare potrebbe regalare un vantaggio anche per l’anno prossimo.

In vista della “nuova” Champions League, che passerà da 32 a 36 squadre, con un format totalmente diverso rispetto a quello attuale, ci si concentra quanto mai sul ranking UEFA, perché uno dei criteri d’espansione del torneo sarà quello di assegnare un posto di partecipazione in più alle prime due federazioni della classifica sopra indicata.

E quindi: qual è la situazione attuale del ranking UEFA al 6 dicembre? Al momento i due posti addizionali sarebbero assegnati alla Germania, prima 12.642 punti, e all’Inghilterra, seconda con 11.750 punti.

E l’Italia? Le 7 squadre nostrane, che concorrono alla formazione della classifica, hanno sin qui raggiunto un punteggio di 11.714, vicinissimo a quello dell’Inghilterra, ma attenzione anche alla Spagna, quarta con 11.312 punti. Più staccate invece appaiono le altre leghe: la quinta infatti è quella del Belgio, con 9.800 punti, anche perché hanno meno club a disposizione.

Durante tutto l’anno quindi servirà mettere insieme risultati positivi e arrivare il più lontano possibile per far si che alla fine del 2023-2024 anche la quinta classificata in Serie A possa qualificarsi alla Champions League 2024-2025.

Foto: Lapresse

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *