Seguici su

Le pagelle

Pagelle Bologna-Lecce 4-0, voti Serie A: Orsolini formato super, che Beukema

Pubblicato

il

Sam Beukema
Sam Beukema (© LaPresse)

PAGELLE BOLOGNA-LECCE 4-0

BOLOGNA

Skorupski 6. Mai realmente impegnato soprattutto nel corso del primo tempo, segue l’incontro e non deve mettere in mostra interventi particolarmente complessi. 

Posch 6. Gara in ombra particolarmente nel corso dei primi 25 minuti, riesce a servire l’assist vincente per Orsolini che spinge in porta la rete del 2-0. Dal 61′ De Silvestri 6. Entra e si comporta bene in fase di contenimento.

Beukema 7. Il calciatore a disposizione di Thiago Motta non solo segna ma, soprattutto, convince, Gioca una partita di spessore dal punto di vista difensivo e riesce anche a lasciare il segno con il gol che apre le danze.

Calafiori 6,5. Ammonito, dovrebbe contenersi ma non è così e questo dimostra le sue doti. Buonissima partita coronata dallo sganciamento e dalla sgaloppata centrale alla Theo Hernandez in grado di servire il pallone del 3-0 a uno scatenato Orsolini.

Kristiansen 6. Buonissima la sua partita, dedita soprattutto alla fase difensiva. Prova qualche sortita offensiva ma dietro è a dir poco impeccabile.

Freuler 5,5. In una super giornata del Bologna l’ex Atalanta non brilla particolarmente. Deve fare i conti con un centrocampo leccese che lo mette in ombra e non riesce a dare tutto se stesso. Dal 67′ El Azzouzi 6. Si adatta al ritmo partita e riesce a portare a casa una sufficienza.

Fabbian 6,5. Battaglia al centro del campo e la sua intensità e il suo fisico a disposizione della squadra fanno aumentare il tasso tecnico già elevato dei rossoblù.

Orsolini 8. Orsolini è tornato a essere Orsonaldo. Si prende il proscenio con una gara da vedere e rivedere. Segna una doppietta e soprattutto il secondo gol è meraviglioso, un super tiro di sinistro a giro sotto l’incrocio. Simbolo perfetto di questo Bologna, rappresenta tutta la qualità di questa squadra che continua a sognare. Dal 61′ Ndoye 6. Dà velocità e imprevedibilità alla propria squadra,

Ferguson 6. Tanta legna a centrocampo per lui che deve combattere contro tutti gli avversari leccesi e lo fa al meglio. Intenso e inarrestabile, prova in tutti i modi a rendersi disponibile in mezzo al campo. Dal 78′ Moro: s.v.

Saelemaekers 6,5. L’ex Milan è perfetto in fase offensiva, si propone e taglia il campo con inserimenti insidiosissimi. Torna anche dietro per aiutare la propria formazione.

Zirkzee 6. L’olandese quest’oggi non riesce a lasciare il segno ma gioca comunque un’ottima partita. Meno intenso rispetto ad altri incontri, a tratti si incaponisce perché vorrebbe lasciare il segno. Dal 61′ Odgaard 6,5. Con un super gol in ripartenza riesce a lasciare il segno in questa splendida gara.

LECCE

Falcone 5. Subisce tre reti e non è sempre perfetto l’estremo difensore del Lecce. Ha sicuramente vissuto giornate migliori anche dal punto di vista dei gol subiti.

Venuti 5. Partita estremamente complessa per lui che deve fare i conti con un Bologna che quando attacca, specialmente sulle fasce, crea più di qualche semplice difficoltà.

Baschirotto 5,5. Non impeccabile in diverse occasioni, soffre la fisicità di Zirkzee che lo impegna di continuo e deve fare i conti con un Bologna propositivo. Non riesce a utilizzare al meglio la propria fisicità. 

Pongracic 5. Oggi non da il giusto contributo alla squadra. Si lascia superare dagli avversari spesso e volentieri ed è tutt’altro che impeccabile in fase di non possesso.

Gallo 5,5. Sulla fascia fatica e non poco. Oggi trova davanti a sé un Orsolini infermabile e dunque non può fare molto. Si lascia superare spesso. Dal 46′ Dorgu 5,5. Non del tutto perfetto, a tratti sembra quasi alienarsi.

Ramadani 5,5. Dovrebbe gestire la sfera e fare da filtro a centrocampo ma ci riesce veramente a fatica e non è sempre impeccabile. La giornata è complessa per tutta la squadra.

Kaba 5,5. Come tutto il centrocampo salentino fa una fatica immensa ad arginare un centrocampo intenso e fisico, oltre che tecnico, come quello felsineo che quando accelera lo investe. Dal 46′ Blin 5,5. Non riesce a spingere in avanti la propria squadra.

Oudin 5,5. Ammonizione rimediata e gara anonima per lui che prova ad accendersi con estrema fatica e non risulta essere sempre efficace. Dal 77′ Rafia: s.v.

Almqvist 5. In avanti è un vero e proprio ologramma. Prova a spingersi all’avventura ma o non viene servito oppure è inefficace. Non irresistibile oggi, viene chiuso bene dal Bologna.

Krstovic 5. Fantasma in attacco, deve vedersela con Beukema e Calafiori in formato super. Non riesce a saltarli e soffre la loro fisicità. Dal 51′ Piccoli 5,5. Non dà la giusta imprevedibilità all’attacco rossoblù.

Banda 5,5. Non riesce a incidere come vorrebbe lui stesso e il mister probabilmente. Con la sua velocità non riesce a mettere in difficoltà la difesa bolognese.

Foto: LaPresse

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *