Seguici su

Calcio estero

Come sta l’Atletico Madrid: lo stato di forma dell’avversaria dell’Inter. Le ultime partite

Pubblicato

il

Atletico Madrid
Atletico Madrid / LaPresse

Quest’oggi l’Inter di Simone Inzaghi è attesa al match d’andata degli ottavi di finale della Champions League 2023-2024. I nerazzurri ospiteranno a San Siro l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone: impegno non scontato per i vice-campioni continentali in carica contro una delle formazioni più esperte in campo internazionale, sebbene i colchoneros non siano la squadra che ormai un decennio fa lottava per la conquista della coppa dalle grandi orecchie.

L’Atletico Madrid è reduce da un successo perentorio rifilato al Las Palmas per 5-0. L’avversario non era per nulla improbo, ma i madrileni non hanno avuto pietà della compagine delle Canarie, ottenendo una vittoria utile sia per la classifica che per il morale. I ragazzi di Simeone, con questi tre punti, sono rimasti in scia al Barcellona, mantenendo di tre lunghezze il distacco dalla terza posizione occupata dai blaugrana.

Nelle tre partite precedenti a quella con i canarini, però, l’Atletico Madrid non era riuscito a trovare il successo. Il pareggio nel derby della capitale iberica con il Real Madrid per 1-1 non è da considerarsi un risultato negativo, decisamente meno positive le due battute d’arresto successive con Athletic Bilbao e Siviglia, rimediate rispettivamente in Coppa del Re e in campionato. Due sconfitte per 1-0 figlie della mancanza di finalizzazione sotto porta, fattore che potrebbe rivelarsi decisivo nel match di questa sera.

Tra gli uomini più in forma della rosa di Simeone, spicca su tutti Marcos Llorente. Il centrocampista ex Real Madrid ha siglato la rete decisiva per strappare il pareggio contro le merengues per poi mettere a segno una doppietta nell’ultimo impegno di campionato. Occhio anche a Memphis Depay: in assenza di Alvaro Morata, infortunato, sarà l’olandese ad affiancare Griezmann nella coppia d’attacco dell’undici iniziale del Cholo.

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *