Seguici su

Coppe Europee

Perché il Napoli fa paura alla Juventus? Mondiale per Club all’orizzonte: cosa devono fare i partenopei in Champions League

Pubblicato

il

Osimhen LaPresse
Osimhen / LaPresse

Hanno preso il via gli ottavi di finale di Champions League 2023/2024, con la fase ad eliminazione diretta che determinerà chi sarà la squadra che seguirà il Manchester City come campionessa continentale. Ma l’edizione della più grande competizione europea servirà anche a determinare le partecipanti al primo Mondiale per club che si terrà nell’estate 2025.

A rappresentare l’Italia ci sarà sicuramente l’Inter, che è già in possesso di uno dei dodici visti in possesso per le squadre europee. Per il Bel Paese c’è a disposizione un altro posto: al momento il ranking darebbe ragione alla Juventus, che ha collezionato 47 punti totali nelle Champions League che vanno dal 2020/21 a quella attuale. Ma in corsa ci sono la Lazio e soprattutto il Napoli.

I partenopei sono a sei lunghezze dai bianconeri, con 41 punti collezionati. I criteri di qualificazione assegnano due punti per ogni vittoria, un punto per ogni pareggio più un punto addizionale per il passaggio del turno nell’eliminazione diretta: il Napoli avrebbe dunque bisogno di vincere sia all’andata che al ritorno contro il Barcellona per poi strappare almeno un pareggio nella doppia sfida dei quarti di finale per affiancare la Juventus, poiché in caso di parità passerebbe la squadra con il miglior risultato in Champions League ottenuto negli ultimi quattro anni.

Ma attenzione perché c’è in gioco anche la Lazio. Dopo il successo all’andata contro il Bayern Monaco è salita a 35 punti; la squadra di Sarri però dovrebbe quantomeno accedere in finale vincendo ogni partita per poter strappare l’ultimo posto utile al Mondiale per club del 2025.

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *