Seguici su

Serie A

Come può cambiare la classifica di Serie A dal 23 al 26 febbraio? Lotta scudetto, Champions League, retrocessione

Pubblicato

il

Gabbia_Milan_De-Ketetelaere_Lapresse-
Gabbia e De Ketelaere / Lapresse

Il prossimo turno della Serie A, il 26esimo, è in rampa di lancio. Tanti gli intrecci e i possibili sviluppi che il calendario e la classifica del massimo campionato italiano potranno regalare in questo 2023-2024.

Lotta scudetto
L’Inter è lanciatissima e la trasferta di Lecce, almeno sulla carta, non sembra poter rappresentare un potenziale rallentamento nella marcia di Simone Inzaghi e i suoi uomini verso la seconda stella.

Zona Champions
Tanto passerà dall’anticipo Bologna-Verona, nel quale gli emiliani proveranno ancora una volta a fare bottino pieno, e dallo scontro diretto di San Siro fra Milan e Atalanta. In base ai risultati che si verificheranno anche le altre squadre, Juventus, impegnata col Frosinone, Lazio, in casa della Fiorentina dopo aver ottenuto tre punti nel recupero, e Roma, che aspetterà il Torino dopo il grande sforzo fatto in Europa League per eliminare il Feyenoord, potranno capire come sistemarsi in questa bagarre, che a cascata riguarda anche la zona Europa League e lo slot per la Conference League.

Lotta salvezza
Dal Lecce, che giocherà contro l’Inter, in giù tutte coinvolte. Sassuolo-Empoli vale una “vita”, sportivamente parlando, mentre Salernitana-Monza è davvero l’ultimissima chance  per i campani di provare ad aggrapparsi al treno salvezza.

Serie A: la classifica prima della 26esima giornata

Inter 63
Juventus 54
Milan 52
Atalanta 45
Bologna 45
Roma 41
Lazio 40
Fiorentina 38
Napoli 36
Torino 36
Monza 33
Genoa 30
Lecce 24
Udinese 23
Frosinone 23
Empoli 22
Hellas Verona 20
Sassuolo 20
Cagliari 19
Salernitana 13inter 63
Juventus 54
Milan 52
Atalanta 45
Bologna 45
Roma 41
Lazio 40
Fiorentina 38
Napoli 36
Torino 36
Monza 33
Genoa 30
Lecce 24
Udinese 23
Frosinone 23
Empoli 22
Hellas Verona 20
Sassuolo 20
Cagliari 19
Salernitana 13

*Inter, Atalanta, Sassuolo e Napoli hanno una partita in meno

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *