Seguici su

Serie A

Serie A, i migliori italiani della 26a giornata: Di Gregorio insuperabile, Frattesi gioca e graffia

Pubblicato

il

Di Gregorio / LaPresse

Si chiude il weekend di Serie A e torna la nostra rubrica sui migliori italiani della settimana di campionato. Vediamo insieme alcuni dei nomi che si sono più distinti in questa ventiseiesima giornata.

Michele Di Gregorio: non sorprende ritrovarlo in questa rubrica. Molte delle fortune del Monza si fondano sulla sua capacità tra i pali: contro la Salernitana è fondamentale con una parata che tiene il risultato sullo 0-0 prima del vantaggio di Daniel Maldini. Per l’estremo difensore è il dodicesimo clean sheet stagionale su 23 partite giocate: numeri di lusso.

Sebastiano Luperto: è lui il leader difensivo dell’Empoli di Davide Nicola che si sta piano piano tirando fuori dalle zone più pericolanti di classifica. Apre le marcature svettando sul calcio di punizione di Marin dalla destra nel 2-3 contro il Sassuolo, ma in generale è diventato un centrale da pochissimi errori e tanta sostanza: forse meriterebbe una chance in qualche squadra con obiettivi maggiori rispetto alla salvezza.

Davide Frattesi: occasione da titolare con la maglia dell’Inter e l’ex Sassuolo ricorda a tutti per quale motivo è considerato un perno dell’undici della Nazionale di Spalletti. Moto perpetuo, tanti tempi di inserimento e pericolosità offensiva: un gol e un assist  che servono a rilanciare le sue quotazioni in vista di un finale di stagione parecchio impegnativo.

Mateo Retegui: ritorna al gol El Chapita (anche se non gli , e che gol. Sblocca la sfida contro l’Udinese con una grande rovesciata che mette in mostra tutta la sua coordinazione sulle palle alte. Una stagione più difficile di quanto preventivato per lui anche a causa di qualche acciacco di troppo. Ora è a sei reti e vuole avanzare la sua candidatura per gli Europei.

Puoi seguire OA Calcio su Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *