Seguici su

Azzurri

L’Albania ai raggi X: le stelle, la probabile formazione, le caratteristiche tecniche. Chi deve temere l’Italia agli Europei

Pubblicato

il

Albania
Albania / LaPresse

Tre giorni al debutto dell’Italia di Luciano Spalletti negli Europei 2024 che si terranno in Germania a partire da dopodomani. La formazione azzurra, detentrice del titolo, proverà a riconfermarsi sul tetto d’Europa, compito proibitivo da realizzare ma i ragazzi di Spalletti faranno di poter compiere nuovamente l’impresa. La prima uscita dell’Italia a Euro 2024 sarà sabato sera, a partire dalle ore 21.00, con l’Albania di Sylvinho, cenerentola del girone B, il quale comprende anche Spagna e Croazia.

La selezione balcanica sarà al via di una manifestazione continentale per la seconda volta nella propria storia. L’unica partecipazione risale al 2016, quando l’Albania riuscì a qualificarsi per gli Europei, dove poi fu eliminata ai gironi. Il sorteggio di certo non ha aiutato i rossoneri, una sorta di matricola se paragonata a tre potenze del calcio europeo dell’ultimo lustro come Italia, Spagna e Croazia. L’Albania ha strappato il pass per la Germania grazie al primo posto nel girone E di qualificazione.

Nella rosa albanese, sono presenti ben dieci elementi militanti nel campionato italiano. Ben nove di questi giocano in Serie A, in un mix tra giocatori esperti come il portiere Etrit Berisha, il vice-capitano dell’Atalanta Berat Djimsiti e il terzino della Lazio Elseid Hysaj, e una serie di giovani interessanti come la stellina dell’Inter Kristjan Asllani e il poco conosciuto Medon Berisha del Lecce. Tra gli altri, troviamo anche ex conoscenze del nostro calcio come Thomas Strakosha, per anni titolare nella Lazio tra i pali, e il centravanti Rey Manaj. Occhio anche ai giovani Armando Broja (punta del Fulham) ed Ernest Muçi (ala del Besiktas).

L’undici di Sylvinho si è distinto nel percorso di qualificazione grazie all’ottima organizzazione di squadra e alla solidità difensiva espressa. In otto match, l’Albania ha subito solamente quattro gol, dato comunque da sottolineare sebbene i balcanici non abbiano affrontato squadroni. Nonostante possano concedere poco, la squadra di Sylvinho non disdegna aggredire gli avversari appena persa palla, perciò l’Italia dovrà fare attenzione alla pulizia del primo palleggio. Anche se il nome dell’Albania non incute timore, sarà un debutto tutt’altro che abbordabile per gli azzurri.

PROBABILE FORMAZIONE ALBANIA

ALBANIA (4-2-3-1): E. Berisha; Hysaj, Ismajli, Djimsiti, Mitaj; Ramadani, Asllani; Asani, Bajrami, Seferi; Manaj. All. Sylvinho.

Continua a leggere le notizie di OA Sport Calcio e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *