Seguici su

Azzurri

Come stanno Germania, Spagna, Italia? Le indicazioni delle prime big scese in campo agli Europei

Pubblicato

il

LaPresse

Le prime due giornate di match dei Campionati Europei di calcio di Germania 2024 hanno già emesso i primi, parzialissimi ovviamente, verdetti. La Germania nel match d’esordio di venerdì sera ha letteralmente impressionato. Un 5-1 alla Scozia nettissimo con una formazione che sembra arrivata alla manifestazione continentale nel migliore dei modi e, ovviamente, giocare davanti al proprio pubblico potrebbe dare loro quella spinta in più per tornare alla vittoria.

Davanti Havertz, Fullkrug, Wirtz e Musiala sembrano suonare il medesimo spartito e sembrano pronti per un Europeo da grandi protagonisti. In porta una certezza come Neuer, in difesa Kimmich jolly, Rudiger e Tah coppia solidissima, quindi a centrocampo tutto in mano a Kroos e Gundogan. Una Germania davvero “totale”.

Tutto facile anche per la Spagna contro la Croazia e, almeno sulla carta, non era un andamento scontato. All’Olympiastadion di Berlino la Roja ha demolito gli “scaccati biancorossi” con un 3-0 perentorio. La formazione allenata dal commissario tecnico De La Fuente vuole stupire in questo Europeo e lo ha subito confermato. Alle spalle di Morata come sempre tanta qualità e giocatori pronti a stupire.

La prossima rivale delle Furie Rosse? Nemmeno a dirlo: l’Italia. Gli Azzurri hanno vinto in rimonta 2-1 contro l’Albania, disputando un buon match. La missione per i ragazzi del CT Luciano Spalletti sarà quella di trovare una migliore alchimia difensiva e, soprattutto, capitalizzare la notevole mole di gioco espressa. Tre grandi formazioni e tre successi diversi tra loro. Il secondo impegno ci dirà molto sul prosieguo di Germania, Italia e Spagna…

Continua a leggere le notizie di OA Sport Calcio e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *