Seguici su

Azzurri

La Spagna impressiona, l’Italia fatica: scontro diretto impari o ci può essere lo scatto d’orgoglio?

Pubblicato

il

LaPresse

Si è conclusa la prima giornata dei Gruppi A e B per quanto riguarda i Campionati Europei di calcio di Germania 2024. Pensando al raggruppamento dell’Italia, abbiamo vissuto due match molto differenti tra loro. Italia-Albania (2-1 finale) è stato molto combattuto, mentre Spagna-Croazia (3-0) non ha avuto letteralmente storia.

Ora, come spesso capita, il quesito è inevitabile. La Spagna ha dominato per meriti suoi, oppure i biancorossi hanno messo in mostra limiti notevoli? Per quanto visto ieri all’Olympiastadio di Berlino, la Roja del commissario tecnico De La Fuente, ha confermato quanto di buono si diceva sulla compagine spagnola.

Qualità, possesso palla e tante frecce all’arco per un attacco versatile e che sa giocare in funzione di Alvaro Morata. L’Italia dovrà fare enorme attenzione alle Furie Rosse, nel prossimo incontro che si giocherà giovedì 20 giugno alle ore 21.00 alla Veltins Arena di Gelsenkirchen. Una sfida che racchiuderà in sè enormi spunti di interesse.

Riuscire a uscire indenni dallo stadio dello Schalke 04 ci darebbe modo di avere un piede negli ottavi di finale, ricordando che nell’ultimo turno troveremo la Croazia. Vedremo in azione una Spagna che proverà a soffocarci con il suo possesso palla, per rifarsi della sconfitta in semifinale di 3 anni fa. Italia o Spagna? Ricordando che il pareggio, per noi, sarebbe tutt’altro che da scartare…

Continua a leggere le notizie di OA Sport Calcio e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *