Seguici su

Azzurri

L’Italia guadagna 3 punti: cosa serve per qualificarsi agli ottavi? Gli scenari verso Spagna e Croazia

Pubblicato

il

Luciano Spalletti

Inizia con il piede giusto l’avventura dell’Italia agli Europei 2024 in Germania. Buona vittoria della squadra di Luciano Spalletti, che ha la meglio in rimonta sull’Albania e riesce ad incamerare i primi tre punti nel girone B, mettendo immediatamente nel mirino la qualificazione agli ottavi di finale. L’obiettivo minimo di questa spedizione.

Chi ben comincia è a metà dell’opera, si dice. Forse in questo caso si è fatto più del 50% del necessario, poiché ora la qualificazione potrebbe essere ad un passo. Era importante vincere il debutto mettendosi subito alle spalle l’Albania, per poter così arrivare alle sfide con Spagna e Croazia con meno patemi.

Una vittoria nelle prossime due partite potrebbe immediatamente dare il pass per gli ottavi alla banda Spalletti, acquisendo così la sicurezza di essere tra le due squadre migliori del girone B e provando così ad avere un sorteggio abbordabile. Ricordiamo che il primo posto garantirebbe un ottavo contro una terza, tra il girone A, D, E ed F, mentre con il secondo posto si sfiderebbe la seconda del gruppo A, composto da Germania, Svizzera, Ungheria e Scozia. 

Anche un pareggio potrebbe bastare per poter passare agli ottavi, ma un punto in due partite realisticamente basterebbe solo per il terzo posto, dovendo dunque aggrapparsi ai risultati dagli altri campi. In caso di qualificazione da migliore terza, al primo turno ad eliminazione diretta ce la si vedrebbe con la prima del gruppo E (Belgio, Slovacchia, Romania, Ucraina) o del gruppo F (Turchia, Georgia, Portogallo, Repubblica Ceca).

Continua a leggere le notizie di OA Sport Calcio e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *