Seguici su

Azzurri

Quando il migliore in campo è il portiere: Gigi Donnarumma evita il passivo umiliante, ma l’Italia ha bisogno di gol

Pubblicato

il

L’Italia di Luciano Spalletti non è riuscita nella serata di ieri a lasciare il segno. Dopo l’incoraggiante vittoria contro l’Albania gli Azzurri non sono riusciti a riconfermarsi contro la Spagna nella seconda sfida valida per la fase a gironi degli Europei. A fermare la nostra Nazionale è stato uno sfortunato autogol di Calafiori, arrivato dopo una della tante azioni pericolose di una Spagna che si è mostrata nettamente superiore sotto tutti gli aspetti.

Prima su ogni pallone, non ha lasciato mai rifiatare l’Italia, anticipando anche le seconde palle. Insomma una serata da dimenticare per gli Azzurri ma non per Donnarumma. Il portiere classe ’99 del PSG e capitano della Selezione maggiore è apparso in serata decisamente sì.

Ha salvato più e più volte i compagni con interventi da rivedere: come la splendida smanacciata all’indietro, a seguito di un  grande colpo di reni, dopo un colpo di testa ravvicinato. Ha suonato la carica e provato a svegliare una formazione troppo morbida.

Foto: LaPresse

Continua a leggere le notizie di OA Sport Calcio e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *