Seguici su

Azzurri

Cosa succede se l’Italia perde contro la Croazia? L’ipotesi miglior terza e la qualificazione agli ottavi

Pubblicato

il

L’Italia di Luciano Spalletti continua ad avere il destino nelle proprie mani. Questa sera alla Red Bull Arena di Lipsia gli azzurri se la vedranno contro la Croazia nel terzo turno del girone B di Euro 2024. Un successo permetterebbe a Barella e compagni di mettere al sicuro la seconda piazza del raggruppamento, ma bisogna tenere conto anche delle altre eventualità. Cosa succederebbe ad esempio con una sconfitta?

Se questa sera a Lipsia le cose dovessero mettersi male, i Vatreni riuscirebbero probabilmente a qualificarsi secondi nel girone. Tutto infatti dipenderebbe anche dal risultato della Spagna contro l’Albania: gli iberici sono già qualificati, Luis De La Fuente potrebbe anche far riposare più di un giocatore chiave, tenendo conto che per loro il primo posto è pressoché certo. Gli albanesi invece avrebbero molte più motivazioni per provare a strappare il successo. Se dovesse arrivare dunque un ko azzurro e il clamoroso ribaltone in favore dell’Albania, si chiuderebbe addirittura all’ultimo posto, con gli azzurri costretti a dover fare le valigie per tornare a casa. 

Se invece la Spagna dovesse mantenere le distanze e tenere a bada l’Albania, l’Italia chiuderebbe dunque il girone al terzo posto e rientrerebbe in gioco per il ripescaggio delle quattro migliori terze dei raggruppamenti. Entra dunque in gioco la classifica delle terze in classifica. L’Italia è al momento tra le migliori quattro, con l’Ungheria appaiata a lei ma con una differenza reti peggiore; questo significa che, a meno di una pesante sconfitta di tre reti, i magiari sono sicuramente alle spalle degli azzurri.

Si tratterebbe dunque di doversi mettere sul divano e sperare che almeno un’altra squadra non ci superi, per potersi giocare gli ottavi o con il Portogallo o con la prima del girone C, al momento l’Inghilterra. Sarebbe una qualificazione ottenuta con sofferenza, ma con una vittoria ogni patema sarebbe risolto…

Continua a leggere le notizie di OA Sport Calcio e segui la nostra pagina Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *